Pirelli, un’anima di gomma


Pirelli, un’anima di gomma
20 ottobre 2013

Lo scorso 18 ottobre, durante il Red Dot Gala alla Konzerthaus di Berlino, la mostra L’anima di gomma. Estetica e tecnica al passo con la moda curata dalla Fondazione Pirelli, e presentata alla Triennale di Milano nel 2011, ha vinto il Red Dot Gran Prix 2013, uno dei più importanti riconoscimenti internazionali per il design.
La mostra racconta attraverso bozzetti e installazioni multimediali la storia e la comunicazione pubblicitaria dell’abbigliamento firmato Pirelli, dalla fondazione dell’azienda a fine Ottocento fino ai nostri giorni. Oltre un secolo di storia dell’industria e del costume nel segno della ricerca applicata ai materiali, illustrata attraverso quattro sale espositive: una dedicata al camminare (le suole e i tacchi di gomma), una all’abbigliamento (soprabiti e impermeabili), una al mare (costumi da bagno e altri prodotti da spiaggia e da acqua) e una a Pirelli PZero, il progetto Pirelli di industrial design applicato all’abbigliamento. Protagonista la gomma, un materiale versatile che può diventare pneumatico, filo elastico, tessuto e oggetto.
L’utilizzo di un linguaggio multimediale e interattivo che ha permesso ai visitatori di interagire con gli elementi in esposizione, invitandoli al gioco, è risultato particolarmente in linea con il motto dell’edizione 2013 del Red Dot Award “Inspire the world” ed è tra le motivazioni che hanno portato la giuria ad assegnare il premio più importante alla mostra curata dalla Fondazione Pirelli.